Riassunto Settimana Forex del 24/04/2015

Rieccoci con il nostro classico appuntamento settimanale, dove andiamo a fare un riassunto della settimana forex appena passata sulle principali valute. Facciamo questo principalmente per capire i maggiori movimenti che si sono avuti (se si sono avuti ovviamente).

Andiamo a scoprire di quali cross andremo a parlare.

I Cross della settimana Forex

Le coppie di valute che analizzeremo ogni fine settimana sul time frame giornaliero, sono i seguenti:

  • EUR/GBP
  • EUR/USD
  • GBP/USD
  • USD/JPY

EUR/GBP

Riparlare di questo cross non avrebbe senso, visto che proprio oggi abbiamo fatto l’analisi del cambio euro sterlina. Perciò se vuoi approfondire e vedere quello che è successo nelle ultime settimane e i potenziali sviluppi che potrebbe avere questa coppia di valute, non esitare a leggere l’articolo.

cambio euro sterlina

EUR/USD

Rispetto a mercoledì la situazione non è cambiata molto, perciò anche in questo caso ti rimando all’articolo del cambio euro dollaro, dove abbiamo descritto quello che è successo e quale livello di prezzo funge al momento da supporto inviolabile (visto che sono piazzati i maggiori contratti dei grandi investitori).

GBP/USD

Su questo cross nelle ultime settimane abbiamo visto la formazione di un trend crescente, dopo una fase di lateralità prolungata che è iniziata il 15 marzo, con supporto (minimo) posto a 1,4678 e massimo (resistenza) 1,50. Adesso il prossimo step che il prezzo deve raggiungere è posto su un supporto/resistenza a 1,5250.

Da un punto di vista degli indicatori forex possiamo notare la seguente situazione:

  • RSI: questo indicatore nella giornata di ieri ha rotto la rialzo e si è al momento stabilizzato in zona ipercomprato
  • MACD: ha rotto al rialzo la linea dello 0, mentre l’istogramma era già in terreno positivo da quasi una settimana

USD/JPY

Continua la fase di lateralità di questo cross, il quale da come si può notare su time frame giornaliero come siamo in presenza di due canali:

  • Il più grande ha il supporto posto a 118,33 e resistenza a 121,51
  • Il più piccolo invece ha il supporto posto a 118,81 e resistenza a 120,61

Sarà interessante vedere come si evolverà la situazione, sembra che il mercato sia in attesa di qualche notizia (per esempio il rialzo tassi da parte della Federal Reserve?).

Da un punto di vista degli indicatori forex invece notiamo le seguenti cose:

  • Medie Mobili: difficile capire da questo indicatore cosa vuole fare il mercato, visto che sono tutte e tre (7, 21 e 50 periodi) piatte
  • RSI: anche questo indicatore non ci dà una mano visto che anche lui si trova schiacciato sulla sua linea mediana
  • MACD: al di sotto dello 0 con relativo istogramma

Post a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.