Cambio Euro Franco Svizzero ad oggi 12/05/2015

Dopo qualche settimana, torniamo sul cambio euro franco svizzero, uno dei nostri cambi di riferimento e lo andremo ad analizzare sia da un punto di vista analitico e sia da un punto di vista grafico, con sempre i principali tre time frame che usiamo: mensile, settimanale e giornaliero.

Paragrafi principali:

Il punto di vista analitico del cambio euro franco svizzero

Ci sono due punti di vista in ottica analitica su questo cambio che andiamo ad analizzare, ovvero:

  • Dati macroeconomici
  • COT

Dati Macroeconomici

Sull’euro, abbiamo avuto le seguenti informazioni in queste settimane passate:

  • Tasso di interesse: rispettate le previsioni degli analisti 0,5%
  • Inflazione (deflazione): rispettate le previsioni degli analisti 0,0
  • Vendite al dettaglio: non sono state rispettate le previsioni degli analisti: -0,8% VS -0,7%

Per quanto riguarda il franco svizzero, al momento non abbiamo nessuna segnalazione da fare.

COT

Da un punto di vista del COT, possiamo notare come gli investitori sull’euro continuino ad acquistare contratti long e vendere contratti short, infatti questa settimana abbiamo avuto:

  • Cot Index: siamo passati dall 28% al 36%
  • Net Position: sotto questo aspetto, abbiamo avuto una riduzione di 7.000 contratti passando da 197.000 a 190.000 unità.

Per quanto riguarda il franco svizzero, finalmente sulle Net Position abbiamo avuto l’incrocio passando da 1.000 contratti a 5.000 contratti long. Per quanto riguarda il Cot Index siamo a pieni giri (100%), questo ci fa pensare che gli investitori credono in un rialzo di questa moneta.

Il punto di vista grafico del cambio euro franco svizzero

Passiamo ad un punto di vista grafico per quanto riguarda il cambio euro franco svizzero, ed andremo ad analizzare i tre time frame di riferimento.

Mensile (Monthly)

Su questo time frame possiamo notare come lo scorso mese (aprile) il prezzo abbia creato una candela di compressione del mercato rialzista. Questo mese, iniziato seppur da poco vediamo come la candela non si muova dal canale compreso tra gli 1,04173 e 1,0523.

Da un punto di vista degli indicatori notiamo come le medie mobili siano ben orientate al ribasso, l’RSI continua a stazionare in zona ipervenduto e il MACD al di sotto dello 0 con il suo relativo istogramma.

Settimanale (Weekly)

Su questo time frame andiamo a confermare quello che abbiamo detto nel precedente time frame.

Giornaliero (daily)

Su questo time frame invece, possiamo notare come il prezzo dopo aver toccato il massimo posto a 1,0523 il prezzo ha ritracciato fino a raggiungere zona 1,030. Adesso sarà interessante attendere gli sviluppi da parte del prezzo, visto che anche lui al momento non sa ancora che direzione prendere (si attenderanno gli sviluppi sulla Grecia?).

Da un punto di vista degli indicatori notiamo come le due medie mobili esponenziali (7 e 21 periodi) siano piatte oramai da qualche giorno, l’RSI si trova nella sua fase di centralità mentre il MACD continua a stazionare al di sotto dello 0, ma con istogramma già in “terreno” positivo.

cambio euro franco svizzero

Sondaggio

[poll id=”18″]

Post a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.