Una voragine potrebbe attendere il cambio euro dollaro


Sul cambio euro dollaro ci siamo avvicinati nuovamente alla trend line rialzista, cosa fare e come comportarsi? Scoprilo continuando nella lettura del seguente articolo.

Paragrafi principali:

  • Analisi Analitica
  • Analisi Grafica

Il punto di vista analitico del cambio EURUSD

Ci sono tre punti di vista in ottica analitica su questo cambio che andrò ad analizzare, ovvero:

  • Dati macroeconomici

Dati Macroeconomici

Per quanto riguarda l’euro:

  • IPC: il dato ha rispettato le attese degli analisti

Per quanto riguarda il dollaro americano invece:

  • Rapporto sulla fiducia dei consumatori: il dato non ha rispettato le attese degli analisti
  • Vendite di nuove abitazioni: il dato non ha rispettato le attese degli analisti
  • Principali ordinativi di beni durevoli: il dato ha rispettato le attese degli analisti
  • PIL: il dato è stato superiore alle attese degli analisti

Il punto di vista grafico del cambio euro dollaro

Passo ad un punto di vista grafico per quanto riguarda il cambio euro dollaro, ed andrò ad analizzare i tre time frame di riferimento.

Mensile (Monthly)

Su questo time frame, la situazione non è cambiata rispetto all’ultima analisi fatta due settimane fa, di conseguenza ti consiglio la lettura del seguente articolo: “Incombe la Federal Reserve sul cambio EUR/USD‘”

Settimanale (Weekly)

Su questo time frame confermo quello che ho detto nel mensile.

Giornaliero (Daily)

Su questo time frame, puoi notare come il prezzo si trovi all’interno di un canale statico compreso tra 1.1716 (supporto) e gli 1.1843 (resistenza). Se rompesse al ribasso il supporto citato poc’anzi ci proietteremmo in area 1.1512, mentre se rompesse al rialzo, primo step area 1.1912 e successivamente 1.21011.

Il trend è nettamente rialzista anche se ci troviamo molto vicini al supporto dinamico tracciato a partire da aprile di quest’anno.

Da un punto di vista degli indicatori, abbiamo un MACD al di sopra dello 0 ma non con il suo relativo istogramma, un RSI che si sta avvicinando alla zona di ipervenduto mentre le medie mobili sono tutte orientate al rialzo.

CONSIGLIO OPERATIVO: aspettiamo la rottura al rialzo o al ribasso da parte del cambio euro dollaro.

cambio euro dollaro

Scrivi un commento

visualizzare tutti i commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi. I campi obbligatori contrassegnati come *