Ritracciamento senza volumi sull’EURUSD


Dopo due settimane di trading, torno ad analizzare il nostro cambio di riferimento, ovvero il cambio euro dollaro e vedere cosa sta accadendo. Come sempre lo andrò a visionare sia da un punto di vista fondamentale e sia da un punto di vista grafico.

Paragrafi principali:

Il punto di vista analitico del cambio EURUSD

Ci sono tre punti di vista in ottica analitica su questo cambio che andrò ad analizzare, ovvero:

  • Dati macroeconomici
  • COT
  • Market Profile

Dati Macroeconomici

Da un punto di vista macroeconomico, abbiamo avuto le seguenti notizie macroeconomiche sull’euro:

  • Sentimento di fiducia dello ZEW: il dato è stato superiore alle attese degli analisti
  • Annuncio tasso di interesse: il dato ha rispettato le attese degli analisti
  • Tasso sui depositi: il dato ha rispettato le attese degli analisti

Mentre per quanto riguarda il dollaro:

  • Permessi di costruzione rilasciati: il dato è stato inferiore alle attese degli analisti
  • Vendite di abitazioni esistenti:  il dato è stato superiore alle attese degli analisti
  • Indice di produzione della FED di Filadelfia: il dato è stato inferiore alle attese degli analisti
  • Vendite di nuove abitazioni: il dato è stato inferiore alle attese degli analisti

COT

Da un punto di vista del COT, puoi notare come sull’euro i grandi investitori non stiano facendo grandi investimenti, anzi non si hanno grandi movimenti di contratti.

Abbiamo una situazione analoga sul dollaro americano, dove non si hanno grandi movimenti di contratti. Può essere che stiano aspettando la FED, che si pronuncerà sui tassi di interesse nella giornata odierna.

Market Profile

Da un punto di vista del Market Profile, su un time frame 4H, puoi notare come il prezzo continui ad oscillare nella value area, di conseguenza è difficile capire che direzione possa prendere il cambio EURUSD.

EURUSD market

Il punto di vista grafico del cambio euro dollaro

Passo ad un punto di vista grafico per quanto riguarda il cambio EURUSD, ed andrò ad analizzare i tre time frame di riferimento.

Mensile (Monthly)

Su questo time frame, puoi notare come il prezzo stia oscillando sul supporto/resistenza posta a 1.1330. Anche se ci troviamo in un piccolo trend rialzista, iniziato a dicembre del 2015, una soglia importante su questa coppia di valute può essere proprio il supporto/resistenza citato pocanzi.

Da un punto di vista degli indicatori, abbiamo un MACD al di sotto dello 0 ma non con il suo realativo istogramma, un RSI che sta cercando di allontanarsi dalla zona di ipervenduto mentre le medie mobili esponenziali sono tutte orientate al rialzo.

Settimanale (Weekly)

Su questo time frame confermo quello che ho detto nel mensile.

Giornaliero (daily)

Su questo time frame puoi notare nel dettaglio come il prezzo stia rimbalzando più volte sulla resistenza posta a 1.1330. Di conseguenza sembra che i rialzisti, al momento non vogliano entrare su questa coppia di valute.

Da un punto di vista degli indicatori, abbiamo un MACD al di sopra dello 0 ma non con il suo realativo istogramma, un RSI che sta cercando di avvicinarsi alla zona di ipercomprato mentre le medie mobili esponenziali sono tutte orientate al rialzo.

CONSIGLIO: non operate su questa coppia di valute nella giornata odierna, e aspettate a piazzare ordini pending a causa della riunione da parte della FED questa sera.

EURUSD

Scrivi un commento

visualizzare tutti i commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi. I campi obbligatori contrassegnati come *