Cambio Euro Sterlina ad oggi 25/03/2015


Dopo due settimane, torniamo sul cambio euro sterlina, uno dei più importanti cambi di riferimento e lo andremo ad analizzare sia da un punto di vista analitico e sia da un punto di vista grafico, con sempre i principali tre time frame che usiamo: mensile, settimanale e giornaliero.

Paragrafi principali:

Il punto di vista analitico del cambio euro sterlina

Ci sono due punti di vista in ottica analitica su questo cambio che andiamo ad analizzare, ovvero:

  • Dati macroeconomici
  • COT

Dati Macroeconomici

Per quanto riguarda la sterlina, ieri abbiamo avuto i seguenti dati macroeconomici:

  • Indice dei Prezzi al Consumo: 0% dato inferiore rispetto alle attese
  • Indice Prezzi di Produzione: 0,2 dato inferiore rispetto alle attese

Mentre sull’euro sono usciti i seguenti dati macroeconomici:

  • Indice PMI Purchasing Managers: 51,9 dato migliore rispetto alle attese degli analisti
  • Indice Markit PMI Composito: 54,1 dato migliore rispetto alle attese degli analisti
  • Indice direttori Acquisti Terziario: 54,3 dato migliore rispetto alle attese degli analisti

COT

Per quanto riguarda l’euro, da un punto di vista delle Net Position non abbiamo avuto nessuna variazione mentre sul Cot Index invece siamo passati dal 21% al 3%. Quest’ultimo dato ci fa riflettere e pensare che al momento l’euro potrebbe non essere così forte come si crede.

Anche sulla sterlina abbiamo una situazione molto simile all’euro, infatti da un punto di vista delle Net Position non abbiamo avuto nessun cambiamento, mentre sul Cot Index siamo passati dal 26% al 15%. Bisognerà capire come si muoveranno in questa settimana i grandi investitori, se continueranno la discesa o riprenderanno a riacquistare sterlina.

Il punto di vista grafico del cambio euro sterlina

Passiamo ad un punto di vista grafico per quanto riguarda il cambio euro sterlina, ed andremo ad analizzare i tre time frame di riferimento.

Mensile (Monthly)

Due settimane fa, ad inizio mese prevedevamo un rimbalzo nel mese di aprile, mentre questo sta già accadendo questo mese. Ovviamente dopo 25 giorni, si può dire che questo rimbalzo è stato dettato principalmente dalle ottime notizie che sono arrivate dalla BCE.

Da un punto di vista degli indicatori, la situazione non è cambiata molto e potete leggere tutto nell’articolo: ” Cambio Euro Sterlina ad oggi 11/03/2015“.

Settimanale (Weekly)

Su questo time frame andiamo a confermare quello che abbiamo detto nel precedente time frame.

Giornaliero (daily)

Su questo time frame, la scorsa settimana il prezzo ha rotto con decisione il canale ribassista di lungo termine e la resistenza posta a 0,7245. Da un punto di vista degli indicatori invece, possiamo notare le seguenti cose:

  • La media mobile più veloce (7 periodi) ha incrociato dal basso verso l’alto quella a 21 periodi, buon segnale di forza long al momento. Il prezzo comunque nella giornata di ieri ha rimbalzato sulla media mobile di lungo periodo (50).
  • L’RSI si trova in zona ipercomprato
  • MACD al di sotto dello 0, ma l’istogramma si trova già in terreno positivo

cambio euro sterlina

Sondaggio

[poll id=”5″]

Scrivi un commento

visualizzare tutti i commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi. I campi obbligatori contrassegnati come *