Cambio EUR/GBP ad oggi 24/09/2015


Dopo due settimane, torniamo sul cambio EUR/GBP, uno dei nostri cambi di riferimento e lo andremo ad analizzare sia da un punto di vista analitico e sia da un punto di vista grafico, con sempre i principali tre time frame che usiamo: mensile, settimanale e giornaliero.

Paragrafi principali:

Il punto di vista analitico del cambio EUR/GBP

Ci sono due punti di vista in ottica analitica su questo cambio che andiamo ad analizzare, ovvero:

  • Dati macroeconomici
  • COT

Dati Macroeconomici

Da un punto di vista macroeconomico abbiamo avuto i seguenti dati in queste settimane:

  • Sentimento fiducia Zew: dato al di sotto delle aspettative degli analisti
  • IPC Annuale: dato al di sotto delle aspettative degli analisti
  • Indice PMI manifatturiero: dato al di sotto delle aspettative degli analisti

Per quanto riguarda invece la moneta di sua maestà:

  • IPC: dato che ha rispettato le aspettative degli analisti
  • Indice salari medi inclusi: dato al di sopra delle aspettative degli analisti
  • Vendite al dettaglio: dato che ha rispettato le aspettative degli analisti

COT

Da un punto di vista del COT, la situazione sull’euro sta rimanendo stabile oramai da molte settimane, sembra che al momento i grandi investitori cerchino di mantenere questa moneta in un determinato range di prezzo.

Per quanto riguarda la sterlina, stiamo vivendo una fase di lateralità da un punto di vista del Cot, infatti nelle ultime due settimane siamo passati da un -17.000 a -3.000 contratti (chiusura di contratti short a favore di quelli long). Anche per quanto riguarda il Cot Index (la forza degli investitori), siamo in netta crescita passando da un 49% ad un 83% nelle ultime settimane.

Il punto di vista grafico del cambio EUR/GBP

Passiamo ad un punto di vista grafico per quanto riguarda il cambio EUR/GBP, ed andremo ad analizzare i tre time frame di riferimento.

Mensile (Monthly)

Su questo time frame, possiamo notare come il prezzo stia puntando la resistenza posta a 0,7421, sarà interessante vedere come il prezzo reagirà. Rispetto a due settimane fa, la situazione non è cambiata tanto sia da un punto di vista grafico e sia da un punto di vista degli indicatori.

Settimanale (Weekly)

Su questo time frame andiamo a confermare quello che abbiamo detto nel precedente time frame.

Giornaliero (daily)

Su questo time frame, possiamo notare come nella giornata di ieri il cambio EUR/GBP ha subito un decisivo rialzo accompagnato anche dai contratti scambiati. Ci siamo avvicinati alla resistenza posta a 0,7346 e in questa giornata e nelle prossime, vedremo se il prezzo riuscirà a rompere oppure ritraccerà come è avvenuto già in passato.

Da un punto di vista degli indicatori abbiamo la media mobile esponenziale di lungo periodo (50) ben orientata al rialzo, il MACD si trova al di sopra dello 0 (ma non il suo istogramma) mentre l’RSI cerca di allontanarsi dalla sua zona centrale.

CONSIGLIO: aspettate che il prezzo reagisca vicino alla resistenza e se rompe potete piazzare ordini long. 

EURGBP

Scrivi un commento

visualizzare tutti i commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi. I campi obbligatori contrassegnati come *