Massimi e minimi relativi parlano chiaro sul petrolio


Nel mese di agosto abbiamo avuto sul petrolio un ribasso di 4 dollari al barile, ma adesso cosa dobbiamo aspettarci visto quello che sta succedendo con i massimi e minimi relativi?

Paragrafi principali:

  • Analisi Analitica
  • Analisi Grafica
  • Video Analisi

Il punto di vista fondamentale dello US OIL

Ci sono tre punti di vista in ottica analitica su questo cambio che andiamo ad analizzare, ovvero:

  • Dati macroeconomici
  • COT

Dati Macroeconomici

Nessun dato macroeconomico al momento è balzato agli onori della cronaca su questa importante materia prima. Ti ricordo che nella giornata di mercoledì, saranno pubblicati sul calendario economico i dati sulle scorte di greggio.

COT

Nuovo incrocio ribassista su questa materia prima, quindi non mi stupirebbe vedere nelle prossime sedute un ribasso del petrolio.

Previsione petrolio da un punto di vista grafico

Adesso passo ad un punto di vista grafico per quanto riguarda il petrolio, ed andrò ad analizzare i tre time frame di riferimento.

Mensile (Monthly)

Su questo time frame, puoi notare come il prezzo al momento si trovi nel centro del massimo (53.94 dollari) e del minimo (37.43 dollari al barile) che ha formato questa materia prima nell’ultimo anno.

Quindi al momento non ci resta che aspettare e vedere come evolverà la situazione nelle prossime settimane/mesi di contrattazione.

Settimanale (Weekly)

Su questo time frame confermo quello che ho detto nel mensile.

Giornaliero (daily)

Su questo time frame, puoi notare nel dettaglio quello che ho descritto sul mensile. Al momento il trend rimane ribassista, visto  che abbiamo dei massimi relativi sempre inferiori ai precedenti e dei minimi sempre più accentuati.

Da un punto di vista degli indicatori, abbiamo un MACD al di sotto dello 0 con il suo relativo istogramma, un RSI che oscilla nella sua zona centrale mentre le medie mobili esponenziali sono tutte orientate al ribasso.

CONSIGLIO OPERATIVO: al momento rimanere fuori dal mercato, ma se il prezzo dovesse rompere nuovamente area 46.52 dollari, con un buon segnale si potrebbe entrare al ribasso.

petrolio

Scrivi un commento

visualizzare tutti i commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi. I campi obbligatori contrassegnati come *