Le Candele nel Forex, quante ne conosci? II Parte


Dopo avervi parlato delle principali candele che potreste trovare nel vostro grafico di forex (se non vi ricordate, potete trovare l’articolo qua), continuiamo la carrellata delle candlestick che si possono trovare e che è giusto conoscere. Le principali che andiamo a descrivere e spiegare oggi sono principalmente due:

Standard Line

Questo tipo di candela ha un body (corpo) lungo ed una shadow (ombra) molto piccola, ed è generalmente considerata come continuazione di trend. In alcuni casi in base al colore che ha, si possono notare due cose che sono:

  • Se ci troviamo in un trend rialzista, troveremo questa candela di un colore (che abbiamo impostato noi) che ci indica la continuazione del nostro trend.
  • Se ci troviamo in un trend ribassista, troveremo questa candela di un colore (che abbiamo impostato noi) che ci indica la continuazione del nostro trend.

In base al colore che avrà questa candela a fine giornata riusciamo a capire chi ha avuto la meglio nel nostro mercato del forex. Il nome di questa candela si basa infatti sul come è andata la seduta, ovvero se è una candela di guadagno si chiamerà “long white line” mentre se siamo davanti ad una candela in perdita si parlerà di “long black line”.

Solitamente queste candele si riscontrano alla fine di trend rialzisti o ribassisti, dove si va o a creare un segnale di inversione oppure a rafforzare il trend in atto. Di seguito vi mostriamo un immagine di questo tipo di candele.

candle_basics

L’opposto di queste candele sono le classiche short line, ovvero quelle che presentano una differenza minima tra prezzi di apertura e prezzi di chiusura, e una shadow che è un po di più grande del body. Questi tipi di candele sono segno di incertezza del mercato del forex e molte volte, quando la lower shadow è più lunga della upper, potremmo trovarci davanti ad una candela di inversione (la classica pin-bar).

short_candlesticks

 Lo Spinning Top

Questi tipi di candele le troviamo solitamente in mercati laterali, perchè ci dicono solitamente che siamo di fronte ad un equilibrio del mercato del forex. Le spinning top hanno una differenza minima (e di conseguenza un body piccolo) tra prezzo di apertura e prezzo di chiusura e solitamente hanno shadow molto ampie, più sono ampie e più indecisione c’è nel mercato.

Quando questa candlestick si trova alla fine di un trend rialzista o ribassista che sia, viene chiamata “star” e ci indica che da un momento all’altro si potrebbe avere un inversione di trend o solamente un ritracciamento. Starà a noi analizzare la situazione nel dettaglio e non rifarsi solamente ad una candela.

spinning_tops_candlesticks

Adesso tocca a voi, avete individuato queste candele nel vostro grafico di forex?

Scrivi un commento

visualizzare tutti i commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi. I campi obbligatori contrassegnati come *