Supporti e Resistenze cosa sono e a cosa servono


Dopo aver cominciato a parlare di trendline sul cosa sono e come si tracciano (articolo che potete trovare qua), oggi parliamo invece di supporti e resistenze che andremo a tracciare sul grafico.

Cerchiamo di capire cosa sono i supporti e cosa sono le resistenze:

  • Supporto: situazione che si viene solitamente a creare nel momento in cui ci sono delle vendite sulla nostra coppia di valuta, ed il prezzo non scende al di sotto di un determinato prezzo.

supporto-forex2.jpg 675×462 pixel

  • Resistenza: situazione che si viene a creare solitamente nel momento in cui ci sono degli acquisti sul nostro cross, ma il prezzo non riesce a sfondare quella soglia predeterminata di prezzo.

resistenza-forex.jpg 675×462 pixel

Se vogliamo fare invece un analisi economica (per chi ha studiato economia), possiamo dire che queste due linee si vengono a creare quando, la domanda e l’offerta sono in perfetto equilibrio nel mercato delle valute.

Sono figure importanti che ci danno indicazioni  sugli “ostacoli” (se siamo davanti ad una resistenza) oppure spinte (se siamo davanti ad un supporto) del nostro prezzo.

Ovviamente dobbiamo seguire delle regole fondamentali se vogliamo tracciare queste due linee, e qui di seguito ve le indichiamo:

  • Un livello di resistenza è importante nel momento in cui il prezzo tocca e rimbalza più volte (come visto nella figura in alto).
  • Un livello di supporto è importante nel momento in cui il prezzo tocca e rimbalza più volte (come visto nella figura in alto).
  • Quando un livello di resistenza viene rotto (detto gergalmente breakout), automaticamente diventa un supporto e viceversa.
  • Un massimo o un minimo storico sono sempre molto importanti nel tracciare questi supporti o resistenze, perchè ci danno ottime indicazioni su come potrebbe evolvere il prezzo.
  • Nel momento in cui notiamo che la nostra resistenza/supporto sia stata più volte entrambe le cose, possiamo dire che è un ottimo livello di prezzo da tenere in considerazione nelle nostre analisi tecniche.

Molte volte sentite nei vari siti dedicati al forex alcune differenze di supporti e resistenze, è qui vogliamo spiegarvi la minima differenza che c’è.

Quando si parla di supporti/resistenze statiche si sta parlando di una linea orizzontale che va ad unire massimi e minimi non relativi. Per farvi capire ancora meglio, quello che abbiamo descritto fino ad ora in questo articolo.

Mentre quando si parla di supporti/resistenze dinamiche, si sta parlando di una linea obliqua che va ad unire massimi e minimi relativi attraverso le classiche trendline, che vi abbiamo spiegato nel precedente articolo (se non lo avete letto, ve lo consigliamo).

Adesso tocca a voi, riuscite ad individuare i nuovi supporti e resistenze che si vengono a creare?

 

Scrivi un commento

visualizzare tutti i commenti