Indicatori: Average Directional Index


Continuiamo con la nostra rubrica sugli indicatori del Forex, quest’oggi sono andato a visionare l’average directional index, ovvero l’ADX.

La sua storia

Wilder ha progettato l’ADX principalmente per le materie prime. L’average directional index (ADX) misura la forza di una tendenza e non la direzione. Gli altri due indicatori (all’interno dell’ADX), l’indicatore direzionale (+ DI) e l’indicatore direzionale (-DI), completano ADX definendo la direzione di tendenza. Utilizzati insieme sul grafico, possono determinare sia la direzione che la forza del trend.

Wilder dispone di indicatori Directional Movement nel suo libro del 1978, nei nuovi concetti di tecniche di Trading Systems. Questo libro comprende anche i dettagli sull’Average True Range (ATR), il sistema di Parabolic SAR e RSI. Nonostante sia sviluppato prima dell’età del computer, gli indicatori di Wilder sono incredibilmente dettagliata nel loro calcolo e hanno resistito alla prova del tempo.

Come si calcola?

La procedura di calcolo per l’ADX sono dettagliate in ogni passaggio. Se vuoi approfondire questo passaggio, ti rimando ad un articolo ben scritto sui passaggi da dover fare per calcolare questo indicatore: calcolo ADX

Come si utilizza questo indicatore?

L’average directional index (ADX) viene utilizzato per misurare la forza o la debolezza di un trend, non la direzione effettiva.

In generale, i tori hanno la meglio quando + DI è maggiore di – DI, mentre gli orsi hanno la meglio quando – DI è maggiore di +DI. Incrociando questi indicatori di direzione combinati con l’ADX, danno un sistema di trading completo.

Ricordiamoci che Wilder era un commerciante di materie prime e valute. Gli esempi nei suoi libri si basano su questi strumenti. Alcuni stock hanno caratteristiche di prezzo analoghe alle materie prime, che tendono ad essere più volatili con le tendenze a breve più forti. Azioni con bassa volatilità non possono generare segnali sulla base di parametri di Wilder. E’ necessario impostare delle regole sull’indicatore, e scoprire se i parametri del segnale in funzione delle caratteristiche del titolo funzionano in maniera adeguata.

Vuoi approfondire un Indicatore/Strategia che ti restituisce il 70% di profittabilità sul cambio EUR/USD? Vieni a scoprirlo qui: FRC!

Scrivi un commento

visualizzare tutti i commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi. I campi obbligatori contrassegnati come *