Sul cambio euro sterlina aspettiamo la rottura del triangolo


Situazione interessante sul cambio euro sterlina, visto che il prezzo si trova al momento in un classico triangolo simmetrico. Quindi cosa fare e come comportarsi?

Il punto di vista analitico del cambio EURGBP

Ci sono tre punti di vista in ottica analitica su questo cambio che andrò ad analizzare, ovvero:

  • Dati macroeconomici
  • COT

Dati Macroeconomici

Per quanto riguarda la valuta del vecchio continente:

  • PIL: il dato ha rispettato le attese degli analisti
  • Bilancia Commerciale: il dato è stato superiore alle attese degli analisti

Sulla valuta di sua maestà invece:

  • Produzione manifatturiera: il dato non ha rispettato le attese degli analisti
  • Tasso di interesse: il dato ha rispettato le attese degli analisti
  • IPC: il dato è stato superiore alle attese degli analisti

ATTENZIONE AI DATI CHE USCIRANNO OGGI ALLE 10:30!

Il punto di vista grafico del cambio euro sterlina

Passo ad un punto di vista grafico per quanto riguarda il cambio euro sterlina, ed andrò ad analizzare i tre time frame di riferimento.

Mensile (Monthly)

Su questo time frame, la situazione non è cambiata molto rispetto all’ultima analisi fatta, di conseguenza ti consiglio la lettura del seguente articolo: “Ancora un’opportunità sul cambio EURGBP?

Settimanale (Weekly)

Su questo time frame confermo quello che ho detto nel mensile.

Giornaliero (Daily)

Su questo time frame puoi nota come il prezzo, dopo aver raggiunto la seconda trend line ascendente (tracciata a partire da novembre del 2015) ha rimbalzato in maniera decisa. Adesso sarà interessante vedere se il cambio euro sterlina avrà la forza di continuare il suo rialzo, andando a rompere la resistenza dinamica tracciata a partire da novembre dell’anno scorso, oppure rimbalzerà (come ha già fatto a marzo di quest’anno) cosicché da continuare il ribasso in atto.

In tutto questo si è venuto a formare un classico triangolo simmetrico, quindi se romperà al rialzo potremmo andare a ritestare area 0.88, mentre se rompesse al ribasso, potremmo tornare in area 0.83.

Da un punto di vista degli indicatori, abbiamo un MACD al di sopra dello 0 con il suo relativo istogramma, un RSI che si sta avvicinando alla zona di ipercomprato mentre le medie mobili esponenziali sono piatte.

CONSIGLIO OPERATIVO: aspettiamo la rottura al rialzo o al ribasso da parte del prezzo, prima di aprire eventuali posizioni long o short.

cambio euro sterlina

Scrivi un commento

visualizzare tutti i commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi. I campi obbligatori contrassegnati come *