Sul calendario economico attenzione ai dati sull’EURO, YEN e CAD


Continua l’egemonia dei dati macroeconomici sul calendario economico da parte del dollaro canadese, ma in questa settimana si rifanno sotto l’euro e lo yen giapponese.

Il calendario economico e i dati macroeconomici da tenere in considerazione

Andando a leggere il calendario di questa settimana, posso osservare le seguenti notizie (distinguendo materie prime dalle valute):

Materie Prime

Per quanto riguarda le materie prime (US OIL e NGAS) devi segnarti le seguenti date:

  • Mercoledì 19 luglio alle ore 16:30: Scorte petrolio greggio
  • Giovedì 20 luglio alle ore 16:30: Scorte di gas naturale

Valute

Nella giornata odierna abbiamo il seguente dato macroeconomico da parte del calendario economico:

  • Ore 11:00 IPC europeo: l’Indice dei Prezzi al Consumo (IPC) misura i cambiamenti nei prezzi di beni e servizi. L’IPC misura il cambiamento del prezzo dal punto di vista del consumatore. Si tratta di uno strumento chiave per misurare in cambiamenti nelle tendenze di acquisto e l’inflazione in zona Euro.

Domani invece:

  • Ore 00:45 IPC neozelandese
  • Ore 10:30 IPC inglese

Mercoledì avremo le seguenti news:

  • Ore 14:30 Permessi di costruzione rilasciati USA: le Concessioni edilizie indicano le variazioni nel numero di nuovi progetti edilizi rilasciate dal governo. I permessi edilizi sono un indicatore chiave della condizione del mercato immobiliare.

Giovedì il calendario economico ci offre le seguenti news:

  • Ore 3:30 Variazione nel livello occupazionale australiano
  • (Orario ancora da fissare) Annuncio tasso di interesse giapponese
  • Ore 10:30 Vendite al dettaglio inglesi
  • Ore 13:45 Tasso di interesse europeo
  • Ore 14:30 Indice produzione FED di Filadelfia: l’indice Philadelphia Fed Manufacturing Index determina lo stato di salute economico del settore manifatturiero nella regione di Filadelfia. Qualsiasi dato superiore allo 0 indica un miglioramento delle condizioni del settore manifatturiero, mentre un valore di segno negativo indica un peggioramento. Proviene da un’indagine effettuata presso circa 250 produttori del distretto di Filadelfia della Federal Reserve. Può essere d’ausilio nella previsione dell’ISM statunitense.

Infine andiamo a concludere questa video analisi con le seguenti notizie macroeconomiche:

  • Ore 14:30 Indice dei principali prezzi al consumo canadesi
  • Ore 14:30 Vendite generali al dettaglio canadesi

Scrivi un commento

visualizzare tutti i commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi. I campi obbligatori contrassegnati come *