Il Dax come gli indici americani?


Il dax dopo il rimbalzo sulla trend line di medio lungo termine, il prezzo sta nuovamente puntando ai massimi assoluti toccati a giugno di quest’anno. Cosa fare e come comportarsi?

Dax

Analizzerò l’indice sui tre time frame di riferimento:

  • Mensile
  • Settimanale
  • Giornaliero

Mensile

Su questo time frame puoi notare come il trend di fondo (partendo dal lontano 1991) sia nettamente rialzista e i supporti e resistenze più importanti li puoi trovare ai seguenti livelli:

  • 12.975 (Resistenza e massimo assoluto)
  • 8.147 (Resistenza)
  • 4.975 (Supporto)
  • 3.765 (Supporto)
  • 2.227 (Supporto/Resistenza)
  • 1.246 (Supporto e minimo assoluto)

Il Dax dopo aver raggiunto la resistenza in area 12.365 punti, ha continuato la sua salita, arrivando a toccare i massimi assoluti in area 12.975 punti. Come per gli indici americani, ci stiamo per addentrare in un’area inesplorata da parte del mercato, senza supporti o resistenze che ci possano dare una indicazione di massima.

Da un punto di vista degli indicatori, abbiamo un MACD al di sopra dello 0 con il suo relativo istogramma, un RSI che si sta avvicinando alla zona di ipercomprato mentre le medie mobili esponenziali sono tutte orientate al rialzo.

Settimanale

Da un punto di vista grafico la situazione non cambia molto rispetto al time frame mensile, quindi non ci dilungheremo più di tanto.

Per quanto riguarda gli indicatori, abbiamo un MACD al di sopra dello 0 ma non con il suo relativo istogramma, un RSI che si è orientato nuovamente verso la zona di ipervenduto, mentre le medie mobili esponenziali sono tutte orientate al rialzo.

Giornaliero

Su questo time frame, puoi notare come il prezzo dopo aver toccato i massimi assoluti in area 12.975 punti, abbia cominciato il suo lento ritracciamento verso la trend line ascendente. Dopo il rimbalzo, l’indice tedesco si sta nuovamente avvicinando ai massimi assoluti citati poc’anzi, quindi forse tutto da riscrivere o decifrare sul dax.

Da un punto di vista degli indicatori, abbiamo un MACD al di sopra dello 0 con il suo relativo istogramma, un RSI che si sta avvicinando alla zona di ipercomprato mentre le medie mobili esponenziali sono tutte orientate al rialzo.

CONSIGLIO OPERATIVO: al momento meglio aspettare, perché se bisognava entrare bisognava farlo qualche seduta di mercato fa.

dax

Scrivi un commento

visualizzare tutti i commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi. I campi obbligatori contrassegnati come *